Paese Montegrosso Pian Latte
You are here Cultura | Cenni Storici
Cenni Storici

Il territorio montegrossino risulta abitato già dall'epoca protostorica.

Nel periodo preromano la zona di Montegrosso fu popolata da una tribù di Ingauni anche se c'è chi afferma che l'alta valle Arroscia sia stata abitata da tribù di Liguri Montani.

Data molto importante per il paese di Montegrosso è l'anno 1207, che insieme a Mendatica entro a far parte della Castellania di Cosio.

Nel 1297 ne furono emanati gli statuti speciali, regole minuziose per regolare la vita politica sociale ed economica del comprensorio attraverso una serie di norme di natura patrimoniale: relative ai furti, disposizioni di natura agricola: concernenti le coltivazioni e i pascoli, norme di natura civica: disposizioni di natura giudiziaria civile e criminale, norme atte a regolare la vita religiosa e liturgica del borgo in particolare battesimi sante messe, funerali e giuramenti.

Il 28 febbraio del 1627 Montegrosso durante la guerra tra la Repubblica di Genova e i Savoia, venne completamente distrutto, forse per qualche offesa al esercito piemontese o qualche atto di ostilità compiuti dalla popolazione nei confronti del governo sabaudo.

Anche il paese del Borghetto venne incendiato, però a differenza di Montegrosso non venne più ricostruito.

Nel 1860, quando il Nizzardo fu ceduto alla Francia, il borgo venne inglobato alla Provincia di Porto Maurizio.

Il 23 Febbraio 1887 vi fu un terremoto che non provocò molti danni al paese.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.