Paese Montegrosso Pian Latte
Sei qui: Cultura | Cenni Storici | L'Età Moderna

L'Età Moderna

Il 28 febbraio del 1627 Montegrosso durante la guerra tra la Repubblica di Genova e i Savoia, venne completamente distrutto, forse per qualche offesa al esercito piemontese o qualche atto di ostilità compiuti dalla popolazione nei confronti del governo sabaudo.

Anche il paese del Borghetto venne incendiato, però a differenza di Montegrosso non venne più ricostruito.

Per circa un secolo a Montegrosso regnò la pace, fino a che, a partire dal 1793 il paese divenne nuovamente teatro di aspri combattimenti tra l'esercito francese e quello austro-piemontese, che compiendo rapine, requisendo bestiame, facendo abusi di ogni tipo recarono ingenti danni alla povera popolazione.

Nel 1805 il paese venne annesso all'impero francese ed entrò cosi anche egli a far parte del Circondario di Porto Maurizio.

Caduto l'impero napoleonico, Montegrosso passò nel 1815 sotto la giurisdizione di Nizza

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.